Sabato, 08 Maggio 2021

Baia di Soverato

Il Parco Marino Regionale “Baia di Soverato" è stato istituito con la Legge Regionale n. 10/2008 e interessa una parte del tratto di costa ricadente nel Comune di Soverato. 

L’area della Baia di Soverato oggetto di protezione ambientale è compresa nel tratto costiero che si affaccia sul lato ionico della costa calabrese delimitata, a sud, dalla foce di due piccoli torrenti, rispettivamente il fosso La Scrofa in cui confluiscono anche le acque del burrone Caramante, e, a nord, dalla foce del fosso Mortara e del torrente Soverato.

Nella baia sono abitualmente presenti l’Hippocampus hippocampus e l’Hippocampus guttulatus. Queste sono le uniche due specie di signatidi della subfamiglia hippocampinae presenti lungo le coste italiane e risultano inserite nell’appendice II della “Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora” (CITES 2002). In particolare, l’Hippocampus hippocampus è segnalato come specie molto vulnerabile e inclusa nella “World Conservation Union Red List of Threatened Species” (Vincent & Hall 1996; World Conservation Union 2002).

 La lista delle specie protette presenti nella baia di Soverato comprende anche il pesce ago (Syngnathus abaster) e il mollusco dalla grande conchiglia Tonna galea, entrambi presenti nelle liste di specie soggette a protezione dalla convenzione di Berna (1979). .

Il Parco Marino in cifre:

  • Estensione: 77,3 ha
  • Popolazione: 9.113 abitanti
  • I comuni del Parco: comune di Soverato.  

 

Giornata del mare 2021


giornata del mare 2021

L'11 aprile di ogni anno si celebra la Giornata del Mare e della Cultura Marinara.

Il 13 febbraio 2018, con l’entrata in vigore del nuovo Decreto sul Codice della Nautica, è stata istituita la Giornata Nazionale del Mare (D. Lgs. 3 novembre 2017, n. 229 – Art. 52).
La Repubblica italiana riconosce il giorno 11 aprile di ogni anno quale “Giornata del mare” presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, al fine di sviluppare la cultura del mare inteso come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico. La giornata ha lo scopo di sensibilizzare i giovani attraverso attività e momenti di confronto organizzati in collaborazione con il Comando generale della Guardia Costiera al fine di sviluppare il concetto di “cittadinanza del mare” e rendere gli studenti cittadini “attivi” del mare, tutori per la conservazione del bene e suoi diffusori per la cultura che esso implica.
L'Ente Parchi Marini Calabria, vista l'attuale situazione COVID, appena le condizioni lo renderanno possibile ha in programma di avviare delle attività di educazione ambientale per sensibilizzare gli studenti sulla tutela e salvaguardia del mare e delle sue specie.